logo header4

Pasta Fredda perfetta, le regole da seguire

pasta-fredda-tonnoIl piatto più preparato durante il periodo estivo è sicuramente la Pasta Fredda, dalle classiche farfalle con pomodoro e mozzarella fino ad arrivare a formati di pasta più ricercati con ingredienti di massima qualità.

La Pasta Fredda sembra una preparazione molto semplice in realtà bisogna avere delle regole ben precise per farla perfetta, saporita e mai gommosa, non basta saper combinare gli ingredienti per avere un primo veloce da mangiare.

Prima di tutto scegliete il formato di pasta, sicuramente per una pasta fredda i formati migliori sono quelli corti, si cuociono più facilmente e non hanno bisogno di un condimento liquido. Il tempo di cottura della pasta è fondamentale, non cuocetela troppo, scolatela qualche minuto prima, al dente.

Dopo aver cotto la pasta in abbondante acqua salata, deve essere raffreddata quindi se avete tempo potete lasciarla temperatura ambiente a far raffreddare piano pianino altrimenti vi basterà passarla per 3 o 4 volte sotto l’acqua fredda.

Condite subito la pasta con dell’olio extravergine d’oliva nella giusta quantità ne pochissimo altrimenti la pasta rischia di attaccarsi ne troppo che va a coprire ogni sapore. Aspettate che la pasta sia completamente fredda per aggiungere gli ingredienti del condimento, così che nessuno degli ingredienti usati non cambi consistenza e sapore.

Tenetela in frigo al massimo 2 giorni, la pasta fredda non è eterna.

pasta-fredda

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

muesli

viste def

ultime def

iscriviti2